Quella del Kalamaro Fritto Osteria è una lunga storia d’amore.
Siamo figli del nostro mare e dei suoi sapori e in tavola
ne raccontiamo i profumi intensi come grandi buongustai.

Come noi, anche Kalamaro, un vecchio pescatore locale, amava profondamente il mare e Riccione. Ogni sera, partiva con la sua barca e, quando rientrava in porto, le sue reti erano sempre piene di pesce appena pescato. Sua moglie, la Bagnina della Riviera, lo preparava tutti i giorni con grande cura e semplicità.

Insieme, portavano così sulla loro tavola ogni giorno il sapore del mare, fino a quando non decisero di aprire un piccolo chioschetto sul canale, a due passi dai pescherecci. Ed è proprio qui che è nato il Kalamaro Fritto d’Osteria.

Le vecchie pareti di legno a strisce bianche e rosse oggi non ci sono più, ma all’amore per il mare e per la buona cucina non potremmo mai rinunciarci, perché siamo cresciuti con il rumore delle onde e con il sale sulla pelle. Il mare ci appartiene, proprio come Riccione, e ogni volta che lo guardiamo ci fa ancora battere forte il cuore